Blog Detail

Donna Assunta Almirante – La mia vita con Giorgio

2 Mar , 2014,
ICM
, ,
No Comments

copertina libro Almirante(1)

IL LIBRO – La storia del Movimento Sociale dal secondo dopoguerra agli albori della segreteria Fini, narrata attraverso la testimonianza diretta della persona che è stata moglie, confidente e amica del suo segretario storicamente più illustre, Giorgio Almirante in un volume agile e scorrevole. Sull’intelaiatura storico-politica sapientemente predisposta dal Curatore si innestano i ricordi, le confidenze e le considerazioni non solo politiche di Donna Assunta Almirante, rendendoci un quadro d’insieme della figura del leader scomparso nel 1988, con suoi risvolti umani, quotidiani e a volte ironici e annedottici. In questo volume, viene ripercorsa la vicenda umana e storica del leader del quarto partito della Prima Repubblica, dall’esperienza giornalistica con il quotidiano “Il Tevere”, attraverso l’esperienza di vice-ministro nella Repubblica sociale, fino all’epilogo della secondo incarico alla guida del partito (1969-1986) e al passaggio di testimone al giovane Gianfranco Fini.

DAL TESTO – “«Mi ricordo moltissimo il giorno in cui arrestarono Enzo Tortora. Era il 17 giugno. Il popolare giornalista avrebbe dovuto intervistare Giorgio insieme a Pippo Baudo, la sera stessa, al Teatro Quirino, qui a Roma, ed invece era stato clamorosamente arrestato poche ore prima per cui la manifestazione si svolse col solo Pippo Baudo a tenere le redini in un clima di imbarazzo generale. Mio marito sedeva su un’enorme poltrona dorata, con accanto i nipotini, Luca, Giorgia e Federica. C’era pure l’indimenticabile Aldo Fabrizi, grande fan del Movimento sociale italiano e di Almirante. “Sono qui, questa sera, solo per quegli occhi azzurri che sono sul palco”, disse l’attore tra gli applausi, riferendosi ai bellissimi occhi azzurri di Giorgio. Che uomo, Fabrizi. Veniva spesso a pranzo a casa nostra, e mangiava tanto, Aldo, tantissimo. Non potrò mai dimenticarlo»”.

apre-almirante--390x277

L’AUTORE – Antonio De Pascali (Castri di Lecce, 1960), giornalista, ha scritto per il “Nuovo Quotidiano di Puglia” (1990-1998) e “La Gazzetta del Mezzogiorno” (2002-2003). Nel 1990 è tra i fondatori de “L’Ora del Salento”, settimanale della Curia arcivescovile di Lecce, giornale che coordina sino al 1991. Nel 2000 ha fondato e diretto a Lecce il quotidiano “Salento Nuovo”. Nel 2005 è componente dell’Ufficio stampa del Presidente della Regione Lazio, Francesco Storace, e nel 2006 dell’Ufficio stampa del Ministro delle Politiche agricole, Gianni Alemanno. Dal 2007 è editor della casa editrice Pagine e redattore de “Il Borghese”. Nel 2008 ha collaborato nella stesura de “L’albero delle mele marce”, di Filippo de Jorio (per la collana “i libri del Borghese” – Edizioni Pagine Roma 2009). Dal 1997 è copy-writer (tp). Sta terminando una ricerca sui Normanni nel Mezzogiorno medievale d’Italia ed un’indagine a più mani su alcuni oscuri episodi della Prima Repubblica.

  INDICE DELL’OPERA – Prefazione – Donna Assunta Almirante. La mia vita con Giorgio – 1946. Nascita del Movimento sociale italiano – 1947. Elezioni comunali – 1948. Prima Legislatura. Elezioni politiche – 1948. Primo Congresso nazionale del Msi – 1949. Secondo Congresso nazionale del Msi – 1950. Cambia il vertice del partito – 1951. L’incontro fatale in Calabria – 1952.  Terzo Congresso nazionale del Msi – 1953. Seconda Legislatura. Elezioni politiche – 1954. Quarto Congresso nazionale del Msi – 1963. Settimo Congresso nazionale del Msi – 1965. Ottavo Congresso nazionale del Msi – 1968. Quinta Legislatura. Elezioni politiche – 1969. Almirante diventa nuovamente Segretario – 1969. Il matrimonio religioso – 1970. Elezioni regionali. I fatti di Reggio – 1970. Nono Congresso nazionale del Msi – 1971. Al Cantagallo – 1971. Elezioni amministrative – 1972. Sesta Legislatura. Elezioni politiche anticipate – 1972. Richiesta alla Camera di autorizzazione a procedere – 1973. Elezioni regionali del Friuli e del Trentino – 1973. Decimo Congresso nazionale del Msi – 1974. Referendum abrogativo della Legge sul divorzio – 1975. Elezioni regionali – 1976. Settima Legislatura. Elezioni politiche – 1976. La scissione: nasce Democrazia nazionale – 1977. Undicesimo Congresso nazionale del Msi – 1978. Elezioni regionali ed amministrative – 1978. Rapimento ed esecuzione di Aldo Moro – 1978. Dimissioni di Giovanni Leone – 1978. Elezione di Sandro Pertini – 1979. Richiesta alla Camera di autorizzazione a procedere – 1979. Ottava Legislatura. Elezioni politiche – 1979. Elezioni europee – 1979.  Dodicesimo Congresso nazionale del Msi – 1980. Elezioni regionali – 1982. Tredicesimo Congresso nazionale del Msi – 1983. Arresto di Enzo Tortora – 1983. Nona Legislatura. Elezioni politiche – 1983. Viaggio in America – 1984. La morte di Enrico Berlinguer – 1984. Elezioni europee – 1984. Il malore ad Amalfi – 1985. Decreto “Berlusconi” – 1985. Il ricevimento di Giovanni Paolo II – 1985. Elezioni regionali – 1985. Elezione di Francesco Cossiga – 1986. Si aggravano le condizioni di salute – 1987. Decima legislatura. Elezioni politiche – 1987. Nomina di Fini a Mirabello – 1987. L’ultimo Congresso di Giorgio – 1987. Quindicesimo Congresso nazionale del Msi – 1988. La Presidenza del partito – 1988. La morte dopo la lunga agonia – Le esequie indimenticabili – Bibliografia

 

FacebookTwitterGoogle+Google BookmarksCondividi