Blog Detail

american-pope0001

Presentazione del libro”The American Pope”: costruire ponti per costruire la pace.

4 Gen , 2017,
ICM
No Comments

“Papa Francesco, Cuba, Stati Uniti. Analisi di un viaggio che è già storia. Oggi, più che mai, dopo la morte di Fidel Castro e l’elezione di Donald Trump, cambierà lo storico disgelo?  L’attualità di un viaggio, l’incontro con Castro, i discorsi del Papa Argentino a Plaza della Revolution, all’ONU, al Congresso Americano sono tutti riproposti, con grande attualità, nel volume “The American Pope” (Libreria Editrice Vaticana 2016) a cura di Paolo Messa, Direttore del Centro Studi Americano e Consigliere di Amministrazione Rai, Massimo Milone, Direttore di Rai Vaticano e Lara Jakes, Managing Editor di News at Foreign Policy Magazine di Washington. “The American Pope” è stato presentato, in anteprima nazionale, lunedì 12 dicembre alle ore 18:00, a Palazzo Arlotta (via Chiatamone n.63 – Napoli) per iniziativa dell’Istituto di Cultura Meridionale, presieduto dall’Avvocato Gennaro Famiglietti, Coordinatore Nazionale della Federazione dei Consoli Italiani.

All’evento hanno presenziato il Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo metropolita di Napoli. A seguire i calorosi saluti del Direttore della Libreria Editrice Vaticana, Don Giuseppe Costa e dell’Ambasciatore della Repubblica di Bulgaria, Marin Raykov, sono intervenuti Antimo Cesaro, Sottosegretario Beni Culturali, Sergio Cuomo, Presidente Mentoring Usa-Italia Onlus, Alessandro Senatore, Presidente dell’Istituto di Cooperazione Italia-Cuba e Sebastiano Maffettone, Consigliere per la Cultura della Regione Campania.

I temi portanti del libro hanno fatto da cardine durante la manifestazione. Si è dibattuto di libertà, giustizia, uguaglianza, diritti umani, dignità della persona e speranza. Sia a Cuba che negli Stati Uniti, dinanzi al Congresso Americano e all’Onu, Papa Francesco ha infatti ricordato che “il mondo ha bisogno di riconciliazione in questa atmosfera  di terza guerra mondiale a pezzi che stiamo vivendo”.

 

 

 

 

FacebookTwitterGoogle+Google BookmarksCondividi