Istituto di cultura meridionale

Chi siamo

La nostra storia

L’Istituto di Cultura Meridionale nasce nel 1995 come un laboratorio di idee,
volto alla promozione della cultura e del Mezzogiorno d’Italia, con una
significativa attenzione ai temi del cattolicesimo, dedicato in particolare alle
giovani generazioni, per offrire alcuni strumenti utili a crescere, come
uomini e come cittadini.

Ne è fondatore, presidente e finanziatore esclusivo Avv. Gennaro Famiglietti.
In questi venti anni di attività, l’Istituto è diventato un luogo aperto
autorevole di incontro e confronto privilegiato, che ha ospitato eventi di
ogni tipo, dall’economia all’arte, dall’editoria al cinema, alla musica e alla
moda, nel segno e nell ’affermazione della legalità e del benessere comune.

Console-Avv.-Famiglietti-con-Lech-Walesa
IMG_2135-18-10-19-05-26

Istituto di cultura meridionale

palazzo Arlotta in via Chiatamone a Napoli

Il ruolo ormai riconosciuto dell’Istituto è testimoniato da molti importanti
personaggi della vita Istituzionale, Diplomatica e culturale che hanno
partecipato alle iniziative promosse, a partire dai presidenti della Repubblica
Francesco Cossiga, Oscar Luigi Scalfaro e Carlo Azeglio Ciampi. Palazzo
Arlotta ha così ospitato messaggeri di fede come il cardinale Crescenzio
Sepe e i monsignori Lorenzo Leuzzi, vescovo ausiliare di Roma e
cappellano della Camera dei Deputati, e Luigi Francesco Casolini, rettore
dei Cavalieri di san Silvestro; e, ancora, giuristi come Francesco Paolo
Casavola, filosofi, scienziati, giornalisti, storici e critici d’arte. Tra le iniziative recenti il conferimento del premio
internazionale People for culture and peace a Lech Wałęsa e l’allestimento della mostra collettiva d’arte contemporanea
Gennaro, con la quale una trentina di artisti hanno tradotto in un’opera – quadro, scultura, foto o installazione – la propria
visione del santo patrono di Napoli, icona viscerale e imprescindibile dell’essenza della città.

IL PRESIDENTE GENNARO FAMIGLIETTI

Titolare di uno dei maggiori studi legali italiani, con sedi in Italia e all’estero, l’avvocato Gennaro Famiglietti unisce alla professione praticata dalla famiglia da varie generazioni un’intensa attività in campo diplomatico e sociale – è console onorario della Bulgaria, coordinatore della Federazione nazionale dei consoli e commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica –, nonché un serrato impegno a favore della promozione della cultura e dei valori del cattolicesimo.
Partendo dal pensiero di Elio Vittorini, secondo cui «la cultura non è professione per pochi: è una condizione per tutti che completa l’esistenza dell’uomo», il presidente Famiglietti guida l’Istituto sempre alla ricerca di spunti nuovi, di temi attuali e coinvolgenti che diano adito a confronti costruttivi
Sposato con Mariarosaria Mauriello, che lo sostiene nei suoi interessi professionali e culturali, ha una figlia di nome Marida.

Connettiamoci

I nostri canali social

istituto di cultura meridionale

Contatti e dove siamo

©2022. Istituto Di Cultura Meridionale. Tutti i diritti sono riservati.

Powered By Moisè Macrì Web Agency

Share
Translate »